Operazione Colomba in Palestina e Israele

La presenza di Operazione Colomba inizia nel 2004 ad At Tuwani, villaggio palestinese a sud di Hebron. È un’area occupata da Israele che ne ha il controllo totale. Qui contadini e pastori palestinesi dal 1999 sono organizzati in un comitato popolare per rispondere in modo nonviolento all’occupazione.
È un modello di resistenza che coinvolge anche associazioni e gruppi israeliani attivi nella difesa dei diritti dei palestinesi.  Si è dimostrato efficace, infatti nel corso degli anni si è diffuso in altre zone dei Territori Occupati. Oggi Operazione Colomba, continuando a far base ad At-Tuwani, ha esteso la sua azione in diverse aree rurali della Palestina.

Aderendo alla campagna Tutti per Uno adotterai un volontario di Operazione Colomba in Palestina, permettendoci di continuare ad accompagnare i contadini palestinesi sulle loro terre per proteggerli dalle violenze che subiscono da parte dei coloni e dai soprusi dell’esercito (checkpoint, irruzioni, arresti, demolizioni di case…), a monitorare, documentare e denunciare le violazioni dei Diritti Umani.

Con 15 € al giorno Operazione Colomba garantisce la presenza di un Operatore di Pace sul campo. Aderisci alla campagna “Tutti per Uno”, con il tuo sostegno continuativo (15, 30, 45...) donerai giorni di pace!

SI CI STO! Scelgo di sostenere un Operatore di Pace con:

Carrello solidale

Carrello vuoto...