Dove Siamo

APG23 oggi è in 34 Paesi nel mondo con oltre 500 realtà di accoglienza

L'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII (APG23) è presente in 34 Paesi del mondo dove, grazie a più di 500 realtà di accoglienza, condivide la vita con gli ultimi e i bisognosi, con coloro di cui, come diceva don Oreste Benzi, "non si innamora nessuno". 

Nel 1985 i primi missionari sono arrivati in Zambia quando il Vescovo di Ndola, desideroso di offrire ai bambini orfani la possibilità di crescere in un ambiente sereno, ha chiesto a don Oreste di andare ad aprire una casa famiglia nella sua diocesi. E' questa la modalità con la quale la Comunità decide di aprire una realtà di accoglienza in un paese straniero, così come in Italia: si reca dove c'è bisogno, in seguito ad una chiamata, per dare risposta a bisogni concreti.

Oggi APG23 è presente sia in zone del mondo dove la povertà e l'emarginazione sono realtà quotidiane, come Haiti, il Bangladesh, la Tanzania, l'India, per portare assistenza alimentare, sanitaria e scolastica, ma anche in Paesi europei, come la Spagna, l'Olanda, l'Albania, dove i membri di Comunità si recano per portare il modello della casa famiglia e testimoniare la scelta di vita della condivisione diretta. 

In Italia la Comunità è presente con oltre 300 case di accoglienza in 18 regioni italiane: solo nel 2013 ha dato risposta ai bisogni di oltre 2000 persone, di cui oltre 450 minori.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.apg23.org

Condividi

Carrello solidale

Carrello vuoto...