Sofia, Pietro e Elisa. Quattro ruote per tre bimbi speciali.

Per maggiori informazioni puoi scrivere a infoapg23@apg23.org oppure chiamaci

"Prima avevamo un pulmino non attrezzato, ma è diventato indispensabile cambiarlo per adattarlo al trasporto disabili. I tre bimbi che abbiamo in affidamento, Sofia, Pietro e Elisa, sono ormai grandi. Hanno rispettivamente 12, 10 e 13 anni. Prima ci bastava prenderli in braccio e metterli nei loro seggiolini. Ora senza una pedana che ci aiuta a caricare le loro carrozzine e senza lo spazio per accoglierli tutti e tre in sicurezza non potremmo nemmeno portarli a scuola.

Anche se Sofia, Pietro e Elisa sono stati dichiarati adottabili, sappiamo che resteranno con noi ancora per molto tempo. Purtroppo bambini con le loro disabilità non vengono adottati facilmente.

Adesso andare all'Ospedale Meyer a Firenze per i loro controlli – a cui devono sottoporsi almeno una volta a settimana – è una passeggiata con il nostro Fiat Ducato Panorama, anche se in realtà da casa nostra è un viaggio di più di un'ora.

Possiamo portarli a scuola ogni mattina e alle loro sessioni di esercizi in piscina, il lunedì. Dobbiamo essere in tre, io, mia cognata e mia figlia, e poi passiamo a prendere le tre insegnanti di sostegno che seguono Sofia, Pietro e Elisa. Facciamo una bella truppa, tutti insieme.

Nei viaggi, quando siamo anche con gli altri bimbi, passiamo il tempo facendo giochi di parole, oppure sfidandoci a guardare fuori dal finestrino per veder passare – che so – un capriolo, se siamo in montagna."

Dina

Mamma della Casa Famiglia Oscar Romero – Camaiore (LU)

 
 
Ci sono altre 500 famiglie e case famiglia come la nostra nella Comunità Papa Giovanni XXIII e oltre 41.000 persone che ogni giorno contano sul nostro aiuto.
 

Continua a starci vicino e sostenere le Case Famiglia APG23!

 


Carrello solidale

Carrello vuoto...